Página inicial > documentos > Ciranda.net > La Ciranda a Porto Alegre

La Ciranda a Porto Alegre

terça-feira 17 de dezembro de 2002, por ,

Una rete internazionale di pubblicazioni indipendenti si formerà, un’altra volta, nel Forum sociale mondiale 2003, dove il dibattito sulla comunicazione sarà intenso. In Brasile, cresce la coscienza che non ci sarà un paese nuovo senza una nuova stampa

Povere sono le vite senza piaceri, e pochi piaceri sono così forti come vedere avanzare le cause giudicate impossibili. Sulla vigilia del terzo Forum sociale mondiale, quelli che lottano per una nuova informazione sembrano pronti a conquistare, in Brasile e nel mondo, un insieme appassionante di vittorie. Nella sua nuova edizione, il raduno a Porto Alegre darà un grande impulso ai metodi per liberare i mezzi di comunicazione dei monopoli che li controllano. Certi dibattiti sfoceranno immediatamente in azioni concrete. L’Osservatorio Internazionale dei Media (Media Watch Global), che sarà lanciato il 27 gennaio, denuncerà i vincoli sempre più frequenti delle imprese giornalistiche con il potere e lavorerà per un’informazione intesa come diritto e come bene pubblico - e non più come merce. In Brasile si moltiplicano le iniziative per ricostruire una stampa indipendente solida, e il nuovo governo ha indicato, per la presidenza di Radiobrás, Eugênio Bucci, un critico acuto delle distorsioni dei grandi media. Con questi fatti incoraggianti, é una gioia lanciare, per la terza volta consecutiva, la Ciranda, il "Girotondo internazionale dell’informazione indipendente".

Creato dal portale www.portoalegre2003.org e promosso tutti gli anni durante il Forum sociale mondiale, il "Girotondo", riunisce centinaia di giornalisti e decine di pubblicazioni indipendenti, su carta o elettroniche, di tutto il mondo1. Offre, via Internet (www.ciranda.net), in sei lingue, una copertura qualificata del Forum di Porto Alegre. Conoscendo la tematica del Fsm, i redattori riuniti nel "Girotondo" producono informazione sui passi avanti nel dibattito, sulle possibilità, le deficienze, i consensi, le controversie. Grazie al programma Publique!, sviluppato da programmatori brasiliani, i testi entrano nel sito immediatamente. La qualità editoriale unita alla rapidità assicurano un enorme pubblico. L’anno scorso, il portale Porto Alegre 2003 e la Ciranda insieme hanno raggiunto, nei giorni del Forum, la cifra di circa 60 mila "pagine scaricate" al giorno: un numero straordinario, per pubblicazioni non connesse con il potere economico.


Contro il giornalismo alienato

Il Girotondo è, oltre tutto questo, la scommessa di un’altra comunicazione possibile. Invece di appoggiarsi su eserciti di giornalisti (mal) remunerati, sottomessi agli interessi editoriali delle imprese, alla competizione brutale, la rete si basa sul principio della collaborazione intellettuale. Funziona secondo le regole del "copyleft" (gioco di parole, in inglese, tra copyright e left, sinistra). Ogni pubblicazione partecipante acquisisce il diritto di riprodurre, senza necessità di pagarlo, il materiale di tutte le altre. In retribuzione, e offre il lavoro dei propri giornalisti per la libera riproduzione nelle pubblicazioni che aderiscono al Girotondo. In termini pratici, è l’unico modo per assicurare una copertura sufficiente del Fsm. Porto Alegre sarà, nel 2003, un mosaico di più di 1.500 conferenze, dibattiti, seminari, workshop, manifestazioni politiche e culturali. Solo un lavoro giornalistico condiviso, come quello che la rete promuove, permette di mettere insieme materiale di qualità su una parte importante di questi eventi.
Per questo motivo, nei primi due forum, i resoconti divulgati dal Girotondo via Internet, furono poi riprodotti da decine di pubblicazioni, in tutto il mondo.

Una redazione comune

Il Girotondo è aperto a pubblicazioni e giornalisti (della carta stampata, radiotelevisivi, fotografi) decisi a partecipare, sul terreno fondamentale della comunicazione, alla battaglia per la costruzione di una nuova società. Rispettando rigorosamente il principio della diversità. Ogni pubblicazione partecipante ha la sua autonomia totale nel produrre testi, programmi e fotografie, secondo i suoi propri obiettivi editoriali.
Pero anche qui esistono i progressi. Giornalisti impegnati in diversi progetti della stampa alternativa (oltre Porto Alegre 2003, InterVozes, Repórter Brasil, Intervalo, Em Crise, República/Caros Amigos e altri) hanno deciso di formare, durante il Fsm, una redazione congiunta. La somma degli sforzi ha già prodotto, nel dicembre scorso, un seminario dove sono stati discussi obiettivi, sfide e strategie della copertura giornalistica del Forum. Dal 20 gennaio incominceranno, a Porto Alegre, riunioni giornaliere per la definizione di temi e punti di vista, valutazione del lavoro, nuove programmazioni.

Un Girotondo Brasile?

Ci sono già, però, progetti a più lunga scadenza. Si discute, per esempio, la possibilità di costituire il Girotondo Brasile: un’agenzia di notizie che si occuperà della realtà brasiliana per capirla in profondità e trasformarla, ora che il neoliberismo ha subito, con l’elezione di Lula, una prima grande sconfitta.

Il III Girotondo è aperto a tutti quelli che credono nella forza della stampa indipendente, e lavorano per il suo successo. Per aderire alla rete, basta compiere due passi. Primo, bisogna prendere l’accredito al FSM, nella pagina istituzionale dell’evento. Poi, basta iscriversi come partecipante al Girotondo, utilizzando il formulario già disponibile in Internet. Gli iscritti riceveranno, per tempo, informazioni sull’uso di Publique!, a Porto Alegre, nei giorni prima del Forum. Chiunque abbia partecipato alle edizioni precedenti della rete deve iscriversi un’altra volta.

I grandi piaceri sono quelli che possono essere condivisi. Sarà una gran soddisfazione averti con noi nel Girotondo: come lettore e diffusore delle materie, o, meglio ancora, come compagno de lavoro a Porto Alegre, e come collaboratore della grand’avventura di ricostruire una stampa identificata con un mondo nuovo e con la rifondazione del Brasile.

Un grande abbraccio e a presto

L’équipe del Girotondo

Il Girotondo ha un ufficio provvisorio a Porto Alegre. Puoi trovarci tramite i numeri (51) 3264.4669 o 3264.5981, o l’indirizzo elettronico ciranda@ciranda.net


Ver online : Carta - Cantiere